Maggioranza chiede modifiche a quadro finanza pubblica

martedì 7 maggio 2013 10:46
 

ROMA, 7 maggio (Reuters) - I partiti di maggioranza sollecitano il governo a "riconsiderare in tempi brevi il quadro di finanza pubblica nel rispetto degli impegni europei per quanto riguarda i saldi di bilancio 2013-2014".

Lo si legge nelle risoluzioni al Documento di economia e finanza (Def) appena depositate alla Camera e al Senato.

L'Italia si è impegnata con la Commissione europea a mantenere il pareggio di bilancio in termini strutturali, cioè al netto del ciclo e delle una tantum.

In termini nominali, il Def indica un obiettivo di deficit al 2,9% del Pil nel 2013 e all'1,8% nel 2014.

Le risoluzioni chiedono all'esecutivo di sottoporre "tempestivamente" le nuove linee programmatiche a Bruxelles attraverso un aggiornamento del Def.

Ieri il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, ha detto di voler negoziare con la Commissione europea nuovi "margini di flessibilità" per finanziare gli interventi a sostegno della crescita.

Le risoluzioni chiedono al governo anche di "assumere tutte le iniziative per favorire una positiva conclusione della procedura di disavanzo eccessivo".

(Roberto Landucci e Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia