Rcs, Della Valle proponeva ricorso a procedure concorsuali-sindaci

giovedì 2 maggio 2013 17:33
 

MILANO, 2 maggio (Reuters) - Negli ultimi mesi Diego Della Valle ha inviato alcune comunicazioni al Cda e al collegio sindacale di Rcs <RCSM,MI> criticando, tra l'altro, il "mancato ricorso" alle procedure concorsuali previste dalla legge fallimentare nell'operazione di rinegoziazione del debito in scadenza.

E' quanto si legge nella relazione dei sindaci pubblicata in vista dell'assemblea el 30 maggio sulla ricapitalizzazione del gruppo editoriale, cui le banche creditrici hanno condizionato il rifinanziamento del debito.

Della Valle, dice il collegio, ha "sollevato censure con riferimento alle operazioni di rifinanziamento e ricapitalizzazione, ed inter alia, sul 'mancato ricorso' da parte della società nella definizione della manovra di rifinanziamento agli 'istituti previsti dalla legge fallimentare in particolare ad art.67 e 182 bis'". L'imprenditore, che ha l'8,8% di Rcs ma non è più nel patto né in consiglio, ha criticato anche l'effetto diluitivo dell'aumento di capitale che "si risolverebbe in un danno per gli azionisti che non seguissero tale aumento".

Della Valle ha ufficialmente comunicato al cda che voterà contro la ricapitalizzazione.

Gli articoli di legge citati riguardano alcuni strumenti giuridici ideati per gestire vari gradi di crisi aziendali, quali un piano di risanamento e un piano di ristrutturazione del debito omologato dal Tribunale.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia