Cipro, Bce tornerà ad accettare bond come collaterale

giovedì 2 maggio 2013 16:10
 

FRANCOFORTE, 2 maggio (Reuters) - La Banca centrale Europea tornerà ad accettare titoli di Stato ciprioti come collaterale nelle operazioni di rifinanziamento a partire dal 9 maggio prossimo

Lo ha comunicato la stessa Bce con una nota.

La Bce, spiega il comunicato, ha scelto infatti di "sospendere la soglia minima di rating per l'eligibilità a collaterale" per quanto riguarda gli strumenti di debito "emessi o garantiti" dal governo cipriota, a fronte dell'appropriatezza del programma di risanamento concordato tra Cipro e l'Unione europea.

Tale sospensione, operativa dal 9 maggio, sarà mantenuta fino a nuova comunicazione, e riguarderà anche gli strumenti di nuova emissione, si legge nel comunicato. Agli asset ciprioti verrà applicato un 'haircut' speciale che verrà reso noto il 9 maggio con un apposito atto normativo, spiega la Bce.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia