SINTESI - Letta dopo fiducia Parlamento cerca quella dell'Europa

martedì 30 aprile 2013 17:13
 

* Governo ottiene anche fiducia Senato dopo Camera

* Neopremier ora a Berlino, poi a Parigi e Bruxelles

* Berlusconi e parte Pd vogliono rinegoziazione target Ue

* Alleati Merkel contrari ad allentamento rigore

di Giselda Vagnoni

ROMA, 30 aprile (Reuters) - Dopo aver incassato ieri sera la fiducia della Camera e oggi quella del Senato, Enrico Letta si appresta a chiedere quella dell'Europa mentre dalla grande coalizione che lo appoggia crescono le pressioni perchè ottenga un rinvio al pareggio di bilancio previsto per il 2013.

Il vice segretario del Partito democratico sta incontrando a Berlino il cancelliere Angela Merkel, socio di maggioranza dell'Ue e strenuo difensore delle politiche di austerity. Domani vedrà a Parigi il presidente della Repubblica francese, François Hollande, e il 2 maggio il presidente della Commissione Ue, Josè Manuel Barroso, a Bruxelles. La prossima settimana il premier spagnolo Mariano Rajoy a Madrid.

"Cercherò di presentarmi e di aprire un canale di comunicazione per spiegare cosa è successo in Italia in questi 5 giorni", ha detto stamani Letta al Senato.

Per usare le sue stesse parole, spiegherà che "il governo è fragile mentre l'emergenza economica e sociale dell'Italia è grandissima", che "di solo risanamento l'Italia muore e che le politiche di ripresa non possono più attendere".   Continua...