Governo, ora in Europa ridiscuta impegni indebitamento - Berlusconi

martedì 30 aprile 2013 12:14
 

ROMA, 30 aprile (Reuters) - Il governo dovrà trattare con la Commissione europea gli obiettivi di indebitamento già per quest'anno per fronteggiare la crisi recessiva. Lo ha detto oggi il leader del Pdl Silvio Berlusconi, entrando al Senato per il voto di fiducia.

Alla domanda se il premier Enrico Letta dovrebbe chiedere alla Ue di aumentare l'indebitamento nel 2013 per finanziare l'ampio spettro di misure economiche annunciate, Berlusconi ha risposto: "Dobbiamo andare in Europa a trattare. Con la crisi recessiva, provocata anche dalle misure indicate dall'Europa, bisogna ridiscutere gli impegni che avevamo assunto".

(Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia