Marò, Letta: lavoreremo per portarli a casa il più presto possibile

lunedì 29 aprile 2013 16:08
 

ROMA, 29 aprile (Reuters) - Il nuovo governo lavorerà per riportare a casa il più presto possibile i due marò italiani, detenuti in India con l'accusa di avere ucciso due marinai mentre erano impegnati in una missione anti-pirateria.

Lo ha detto oggi il neopremier Enrico Letta nel discorso programmatico alla Camera per chiedere la fiducia.

"Lavoreremo a una soluzione equa e rapida per i nostri marò che ne consenta il legittimo rientro in Italia nel più breve tempo possibile", ha detto Letta a proposito dei due fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, al centro di una vicenda culminata con le dimissioni di Giulio Terzi, ministro degli Esteri del governo Monti.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia