Italia, Moody's conferma rating ma outlook negativo

sabato 27 aprile 2013 10:50
 

MILANO, 27 aprile (Reuters) - L'agenzia di rating Moody's ha annunciato ieri di aver confermato il rating per l'Italia a Baa2 grazie al contenuto livello dei tassi di interesse e all'avanzo primario. Ma l'outlook resta negativo per via della prolungata crisi economica.

I mercati temevano una serie di downgrade dopo che l'agenzia di rating Fitch aveva tagliato il rating dell'Italia all'inizio di marzo nel pieno dello stallo politico.

"Il primo fattore a sostegno dell'outlook negativo è l'idea di Moody's che il tasso di crescita a medio termine dell'Italia continuerà ad essere anemico, come risultato del crescente rischio che l'attuale recessione vada oltre la prima metà del 2013", dice l'agenzia in una nota.

L'agenzia ha peggiorato le sue stime economiche sull'Italia. Ora si aspetta che l'economia si contragga dell'1,8% dalla precedente stima dell'1,0%, e prevede che l'espansione economica sarà solo dello 0,2% nel 2014. L'obiettivo programmatico del governo riguardo al Pil è di -1,3 nel 2013 e di +1,3% nel 2014.

Moody's dice che grazie all'attuale contenuto livello dei tassi di interesse l'Italia sta acquistando un po' del tempo che le è necessario per realizzare riforme strutturali, ma le possibilità che queste riforme vedano effettivamente la luce sono scarse data la situazione politica.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia