Pdl soddisfatto dopo incontro con Letta, non pone condizioni - Alfano

giovedì 25 aprile 2013 18:36
 

ROMA, 25 aprile (Reuters) - La delegazione del Pdl esce da oltre due ore di colloqui con il presidente incaricato Enrico Letta soddisfatta e dice di non aver posto condizioni nemmeno sull'Imu.

Lo ha detto il segretario politico Angelino Alfano che ha incontrato Letta con i capigruppo Renato Brunetta e Renato Schifani e il coordinatore Denis Verdini.

"Abbiamo affrontato le consultazioni con spirito costruttivo, lo stesso approccio ha avuto Letta e quindi siamo soddisfatti su come questo incontro si è svolto", ha detto Alfano.

Alla domanda se il Pdl consideri pregiudiziale l'inserimento nel programma del nuovo esecutivo dell'abolizione dell'Imu sulla prima casa e la restituzione della quota pagata nel 2012, Alfano ha risposto: "Non abbiamo posto delle condizioni ma offerto il nostro programma di politica economica su 8 punti e abbiamo ottenuto una apertura su tutto".

L'ex ministro della Giustizia ha aggiunto: "Se mi chiedete se abbiamo chiuso l'accordo, rispondo ancora non abbiamo chiuso sul merito. Esprimiamo soddisfazione ma anche cautela per i nodi ancora da sciogliere".

Alla domanda se ci saranno nuovi incontri, Alfano ha risposto che "ci saranno ulteriori contatti e che Silvio Berlusconi sentirà al telefono il presidente incaricato prima del suo ritorno dagli Usa" previsto per domani notte.

Il Pdl per il momento non propone specifiche candidature per il governo ma avverte che "parteciperà solo sulla base di una politica economica in grado di affrontare la crisi".

Schifani, che le indiscrezioni indicano al ministero dell'Interno e sul quale ci sono stati veti da parte di esponenti del Pd, ha dichiarato a margine: "Non sono candidato a nulla se non ad adempiere adeguatamente al mio compito di capogruppo del mio partito".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia