Btp chiudono in calo dopo rally, pausa su aste e incarico Letta

mercoledì 24 aprile 2013 17:40
 

MILANO, 24 aprile (Reuters) - Frena il mercato
obbligazionario italiano dopo un inizio di settimana decisamente
positivo, sulle attese di sblocco della situazione politica nel
paese, culminate oggi con l'affidamento dell'incarico per la
formazione di un governo di larghe intese all'esponente del Pd
Enrico Letta. 
    "L'allargamento è partito questa mattina dopo le aste, che
sono andate bene e sono state ben recepite dagli investitori,
direi che c'è stata qualche presa di profitto dopo il rally dei
giorni scorsi", commenta a fine giornata lo strategist di Ing,
Alessandro Gainsanti.
    Letta ha accettato l'incarico con riserva e inizierà già
domani le consultazioni per arrivare nei tempi più rapidi
possibili all'eventuale varo dell'esecutivo, quando sono ormai
passati due mesi esatti dalle elezioni politiche di febbraio
.
    In tale contesto di allentamento delle tensioni politiche
sono passati senza problemi i collocamenti di questa mattina di
Ctz e Btp indicizzati (scadenza settembre 2023) anche se, dopo
una partenza ancora sostenuta, nel post asta il mercato è virato
in negativo.
    
    RENDIMENTO CTZ A MINIMI DA INTRODUZIONE EURO
    Il Tesoro ha collocato l'importo massimo previsto su
entrambi i titoli - in tutto 3,25 miliardi di euro - con un
rendimento che addirittura sul Ctz è sceso all'1,167%, ovvero al
minimo dall'introduzione dell'euro 
.
    Il Ctz, collocato oggi a 98,08 (prezzo da cui vanno
sottratti i 20 centesimi destinati agli operatori, quindi
87,88), termina la seduta sul mercato secondario di Tradeweb
 in ribasso a 97,76. 
    Lo spread di rendimento tra Btp e Bund decennali termina la
seduta sui massimi, in area 277 punti base, contro i 270 della
chiusura di ieri, dopo essere sceso stamane nel pre-asta fino a
quota 265, sui minimi di ieri ovvero ai minimi dal 14 febbraio.
    "La curva si appiattisce, il breve è il tratto più sotto
pressione oggi, soprattutto l'area 2-5 anni, dove probabilmente
in questo momento gli investitori vedono meno valore", commenta
il trader di una banca europea. 
    
    SPAZIO PER TAGLIO TASSI BCE
    A frenare temporaneamente l'allargamento dello spread, nella
parte finale della seduta, sono arrivate le dichiarazioni del
componente tedesco dell'esecutivo Bce Joerg Asmussen, secondo
cui il quale Francoforte guarderà ai prossimi dati economici e
poi prenderà una decisione su un eventuale taglio dei tassi;
anche se - ha sottolineato - l'effetto di tale intervento
potrebbe essere limitato. 
    Di spazi per un'azione sui tassi di interesse ha parlato
oggi pomeriggio anche il vice presidente della Bce Vitor
Constancio, dopo che aperture sul medesimo tema erano giunte la
settimana scorsa dal numero uno della Bundesbank Weidmann
.
    Il rendimento sul dieci anni italiano chiude nuovamente in
area 4%, in risalita dai livelli della mattinata. Il tasso era
sceso sotto il 4% ieri per la prima volta da due anni e mezzo,
toccando un minimo al 3,89%.
    "Le parole di Asmussen hanno dato un beneficio soprattutto
alla curva tedesca, e in misura solo residuale a quella
italiana, anche perché possono essere interpretate come una
conferma dell'impegno della Bce al sostenere i paesi periferici
sul mercato", aggiunge il trader.   
    La tornata d'aste di fine mese prosegue dopodomani, dopo la
festività del 25 aprile, con il collocamento di 8 miliardi di
Bot a 6 mesi e poi lunedì 29 con 4-6 miliardi di Btp sulle
scadenze 5 e 10 anni.
    La carta tedesca chiude la seduta in positivo dopo
un'iniziale flessione dettata anche dall'asta di questa mattina,
in cui la Germania ha collocato titoli di Stato trentennali per
quasi 1,7 miliardi di euro.
    La tornata d'aste italiane di fine mese riprende intanto
dopodomani, dopo la festività del 25 aprile, con il collocamento
di 8 miliardi di Bot a 6 mesi (e le riaperture di Ctz e Btpei) e
poi lunedì 29 con 4-6 miliardi di Btp sulle scadenze 5 e 10
anni.
        
=========================== 17,30 ============================  
FUTURES BUND GIUGNO         146,19   (+0,10)           
FUTURES BTP GIUGNO          114,88   (-0,27)           
BTP 2 ANNI  (MAR 15)    101,847  (-0,128) 1,481%   
BTP 10 ANNI (NOV 22)   112,001  (-0,330) 4,011%
BTP 30 ANNI (SET 40)   103,253  (-0,583) 4,842% 
========================= SPREAD (PB)=========================  
                                             ULTIMA CHIUSURA    
TREASURY/BUND 10 ANNI   47            45 
BTP/BUND 2 ANNI          148           139        
BTP/BUND 10 ANNI       277           270  
livelli minimo/massimo              264,9-277,9  265,3-284,9   
BTP/BUND 30 ANNI       270           263        
 
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   253,0         255,8   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   83,1         84,2       
============================================================== 
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia