Debiti Pa, Camera decide prossima settimana su iter relazione bilancio

venerdì 22 marzo 2013 14:30
 

ROMA, 22 marzo (Reuters) - La conferenza dei capigruppi di Montecitorio si riunirà lunedì o martedì prossimo per decidere come avviare l'esame della relazione con la quale il governo ha aggiornato gli obiettivi di finanza pubblica.

Lo riferisce una fonte parlamentare.

Il governo vuole aumentare il debito pubblico di 20 miliardi nel 2013 e nel 2014 e il deficit al 2,9% del Pil solo nel 2013 per avviare la liquidazione dei circa 70-80 miliardi di crediti commerciali vantati dalle imprese verso la pubblica amministrazione.

L'operazione richiede però che le Camere approvino i nuovi obiettivi programmatici, secondo la disciplina attuativa del nuovo articolo 81 della Costituzione, che vincola il bilancio al pareggio strutturale salvo eventi eccezionali come le "gravi recessioni economiche".

Le commissioni non possono insediarsi prima che si sia formato il nuovo governo ma i presidenti di Camera e Senato, Laura Boldrini e Pietro Grasso, si sono detti disponibili a istituire una commissione speciale.

I regolamenti di Camera e Senato prevedono che si possa sempre procedere alla costituzione di commissioni speciali, composte in modo da rispettare la proporzione dei gruppi parlamentari.

Lunedì il presidente del Consiglio uscente, Mario Monti, riferirà alla Camera sulla crisi di Cipro e sul Consiglio europeo del 14 e 15 marzo, che ha concesso all'Italia di deviare dal pareggio strutturale di bilancio per finanziare manovre di stimolo all'economia.

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia