Zucchi, firmato accordo su debito, pronta per aumento capitale 20 mln

giovedì 21 marzo 2013 18:57
 

MILANO, 21 marzo (Reuters) - Zucchi ha firmato l'accordo di ristrutturazione del debito bancario che prevede la conversione di circa 15 milioni di quello a medio-lungo termine in aumento di capitale.

La società procederà quindi a un aumento di capitale a pagamento, interamente garantito, con emissione di azioni in opzione per 20 milioni, spiega una nota.

L'accordo prevede la conferma delle linee a breve termine fino a 87 milioni e una riduzione di 15 milioni dell'esposizione a medio/lungo termine, pari in totale a 42,6 milioni, attraverso la sottoscrizione di azioni ordinarie da parte delle banche a un prezzo pari a tre voltre quello delle azioni rivenienti dall'aumento di capitale in opzione.

Il residuo verrà rimborsato con gli incassi derivanti dal piano di dismissione degli immobili.

L'accordo è valido fino al 31 dicembre 2017 e non prevede la concessione di garanzie reali per le banche.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia