Debiti Pa, Ue chiede a Italia di smaltire pregresso in 2 anni

giovedì 21 marzo 2013 18:55
 

BRUXELLES, 21 marzo (Reuters) - La Commissione europea ribadisce l'invito all'Italia di presentare un piano per liquidare "nell'arco di due anni" tutti i debiti commerciali della pubblica amministrazione.

È quanto si legge in una nota di Antonio Tajani, vice presidente della Commissione e commissario ai Trasporti.

"La Commissione auspica una soluzione in tempi brevi, ragionevolmente nell'arco di due anni, per tutto l'ammontare del debito pregresso, in linea con la ratio della direttiva Ue sui ritardi di pagamento e col principio per cui lo Stato non può finanziarsi a spese delle imprese", dice Tajani nella nota augurandosi che il piano del governo possa avere rapida attuazione e che "copra effettivamente la totalità del debito commerciale pregresso".

Oggi il governo ha annunciato di voler liquidare 40 miliardi di fatture tra 2013 e 2014 su un totale stimato in 70-80 miliardi di euro dalla Banca d'Italia a fine 2011.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia