Debito PA, governo spera che stimolo Pil compensi aumento debito

giovedì 21 marzo 2013 14:40
 

ROMA, 21 marzo (Reuters) - L'azione fino a 40 miliardi in due anni di pagamento di debiti pregressi della Pubblica amministrazione farà certamente salire il debito ma sarà uno stimolo al Pil tale da poter aiutare a compensare l'effetto nel rapporto tra le due grandezze.

Lo ha detto il ministro dell'Economia Vittorio Grilli a cui è stato chiesto di quantificare l'effetto sul debito della misura annunciata da Palazzo Chigi.

"Quello che è importante è il rapporto tra debito e Pil. Noi riteniamo che una misura di questo tipo sia molto importante per stimolare l'economia", ha detto il ministro.

"Quindi speriamo che attraverso questo, anche se dobbiamo aumentare di un po' il numeratore, il denominatore ci aiuti in maniera molto importante a invertire la tendenza".

Grilli non ha dato stime sul rapporto debito/Pil e ha spiegato quale sarebbe l'aumento massimo potenziale del debito.

"Il potenziale aumento del debito in due anni è di circa 20 più 20 miliardi, quindi 40 miliardi. Dipenderà dalla velocità con cui le amministrazioni riusciranno a pagare e dall'utilizzo della cassa che alcuni enti territoriali hanno, dobbiamo nettizzare anche quello", ha spiegato Grilli.

"Quindi 40 miliardi è un tetto massimo e dipenderà da entrambi questi fattori", ha aggiunto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia