Btp in recupero, spread stringe a 320 pb,tema Cipro circoscritto

giovedì 21 marzo 2013 12:16
 

MILANO, 20 marzo (Reuters) - - Il mercato obbligazionario
italiano è in rialzo a metà seduta, proseguendo nel recupero
dalle pressioni legate alla questione cipriota, mentre le
vicende politiche italiane sono messe ancora in secondo piano.
    "La vicenda più importante sul mercato in questo momento è
quella cipriota, ma anch'essa inizia ad essere circoscritta dal
mercato come un fatto isolato che può produrre semmai solo un
contagio limitato" dice Alessandro Giansanti, strategist di Ing.
"Così ora si sta gradatamente recuperando dai minimi un po' su
tutta la curva". 
    Su piattaforma Tradeweb il differenziale di rendimento tra
decennali italiani e tedeschi a metà seduta
quota in area 320 punti base, in restringimento dai 325 della
chiusura di ieri. Martedì scorso aveva visto un picco a 337
punti base.   
    In lieve calo anche il tasso sul dieci anni italiano
, a 4,583% dal 4,63% dell'ultima chiusura.
    A dare sostegno al mercato sono state anche le aste spagnole
su titoli a medio termine collocate per un ammontare pari a 4,5
miliardi, superiore al range di 3-4 miliardi dell'offerta, a
rendimenti in calo. 
   A Cipro dopo il no del parlamento di Nicosia ai termini del
bailout europeo (compreso il prelievo forzoso dai conti
correnti), il governo valuta ora una nazionalizzazione dei fondi
pensione, mentre viene prolungata fino alla prossima settimana
la chiusura degli sportelli bancari, nel tentativo di
scongiurare il caos finanziario nel paese. 
    Stamane la Banca centrale europea ha detto che manterrà
attivo il programma 'emergency liquidity assistance' a favore
delle banche cipriote fino a lunedì prossimo 25 marzo e che da
quella data in poi soltanto se, grazie all'ottenimento del
pacchetto di aiuti Ue/Fmi, gli istituti di credito saranno
solventi. In risposta il governatore della banca
centrale ha detto che prevede di riuscire a ottenere entro
lunedì prossimo il pacchetto di sostegno finanziario dei
creditori internazionali. 
Invece le vicende politiche italiane sono lasciate sullo sfondo
per ora "non condizionando il mercato" dice un dealer. Stamane -
secondo giorno di consultazioni del capo dello stato Giorgio
Napolitano - il M5S ha chiesto l'incarico per la formazione del
nuovo governo e ha indicato come punto del programma del futuro
esecutivo anche un referendum sulla permanenza dell'Italia
nell'euro, mentre Grillo nel suo blog ha detto
che il suo Movimento non appoggerà la nascita di un governo
guidato dal presidente del Senato Pietro Grasso, come ipotizzato
oggi da alcuni giornali.
    Ieri il Tesoro italiano ha annunciato la prima tornata
d'asta di fine mese, con l'offerta di 2,75-4 mld di Ctz e BTPei
a 5 e 15 anni. Stasera sarà la volta dell'annuncio dell'asta Bot
e domani quello sulle aste a medio-lungo, tutte in agenda la
prossima settimana.   
              
=========================== 12,00 ===========================   
FUTURES BUND GIUGNO         144,16   (-0,14)           
FUTURES BTP GIUGNO          109,70   (+0,60)           
BTP 2 ANNI  (NOV 14)    106,718  (+0,049) 1,820%   
BTP 10 ANNI (NOV 22)   107,512  (+0,552) 4,576%
BTP 30 ANNI (SET 40)    97,581  (+0,786) 5,231% 
========================= SPREAD (PB)=========================  
                                             ULTIMA CHIUSURA    
TREASURY/BUND 10 ANNI   57            55 
BTP/BUND 2 ANNI          180           184        
BTP/BUND 10 ANNI       319           325  
livelli minimo/massimo              326,1-335,6  322,1-335,6   
BTP/BUND 30 ANNI       297           301        
 
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   275,6         277,7   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   65,5         64,5       
============================================================== 
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia