Fotovoltaico, fallisce controllata cinese di Suntech

mercoledì 20 marzo 2013 13:36
 

20 marzo (Reuters) - La crisi del fotovoltaico produce un'altra vittima eccellente. Suntech Power Holdings, colosso cinese attivo nella produzione di pannelli fotovoltaici, ha annunciato che la controllata Wuxi Suntech Power Holdings ha fatto ricorso alle procedure previste in caso di insolvenza.

La decisione di ricorrere alla legge fallimentare, con l'obiettivo di ristrutturare il debito, è conseguenza del fatto che otto banche cinesi, l'8 marzo scorso, hanno presentato una petizione per chiedere l'insolvenza di Wuxi, un percorso accettato dalla società cinese.

La notizia era stata anticipata dall'agenzia cinese Xinhua.

Suntech, all'epoca del boom dell'energia rinnovabile, era arrivata a capitalizzare 16 miliardi di dollari.

Lunedì scorso, Suntech aveva dichiarato default su bond per 541 milioni di dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia