Cipro, Ue sbaglia, non devono pagare i piccoli correntisti-Passera

mercoledì 20 marzo 2013 11:56
 

ROMA, 20 marzo (Reuters) - La posizione della Ue di voler imporre un prelievo forzoso anche ai piccoli correntisti delle banche cipriote è sbagliata perché una cattiva gestione bancaria deve ricadere sugli azionisti o sugli obbligazionisti ma non sui piccoli risparmiatori.

Lo dice il ministro dello Sviluppo economico in un tweet.

"Su Cipro la Ue sbaglia. La cattiva gestione delle banche deve essere coperta dagli azionisti e, in caso, dagli obbligazionisti. Mai dai piccoli depositanti", scrive Passera su Twitter.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia