Cipro, con prelievo su conti deflussi banche almeno 10% - governatore

martedì 19 marzo 2013 10:57
 

NICOSIA, 19 marzo (Reuters) - Le banche cipriote perderanno oltre il 10% dei depositi nel giro di pochi giorni se il prelievo forzoso verrà approvato.

E' la previsione del governatore della banca centrale di Nicosia, Panicos Demetriades.

"Se il progetto di legge verrà approvato, vedremo deflussi dai depositi pari al 10% o forse superiori nel giro di pochi giorni", ha detto Demetriades, in un'audizione alla commissione Finanze del Parlamento.

Il governatore ha aggiunto che la banca cipriota e la Bce hanno lavorato per accantonare il prelievo sui depositi inferiori ai 100.000 euro, in linea con la posizione espressa dai ministri finanziari della zona euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia