Cipro valuta esenzione imposta per conti bancari più piccoli-fonte

lunedì 18 marzo 2013 11:05
 

MILANO, 18 marzo (Reuters) - Il governo di Cipro sta valutando la possibilità di un'esenzione dell'imposta per i depositi bancari di minori dimensioni, dice una fonte governativa.

"C'è il tentativo di mitigare il peso sui correntisti più piccoli, con tasso zero", dice la fonte a Reuters, aggiungendo che un livello esente è ancora in discussione.

Secondo l'accordo raggiunto con i ministri della zona euro, le autorità di Cipro avrebbero dovuto imporre una tassa del 6,7% sui depositi inferiori a 100.000 euro e del 9,9% su quelli oltre i 100.000 euro.

Il Parlamento di Cipro vota oggi sul prelievo forzoso dai conti bancari nel quadro del piano di salvataggio Ue, una decisione che ha scosso l'eurozona provocando una flessione degli indici azionari e turbolenze sull'euro.

(Tradotto da Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02 66129431, Reuters messaging: stefano.rebaudo.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia