Tesoro, dopo buyback in Fondo ammortamento ancora 2,75 mld

venerdì 15 marzo 2013 12:17
 

MILANO, 15 marzo (Reuters) - Dopo il buyback odierno del Tesoro, che si è concluso con il riacquisto di Btp, Cct e CCTeu per un totale di 2,85 miliardi, il Fondo per l'ammortamento dei titoli di Stato dispone di circa 2,75 miliardi di euro.

L'operazione di oggi ha così sostanzialmente dimezzato la disponibilità del Fondo, prima pari a circa 5,6 miliardi grazie soprattutto ai 5,4 miliardi dell'acconto di pagamento da parte della Cdp per l'acquisizione dal Tesoro di Fintecna, Sace e Simest.

Nei prossimi mesi al Fondo di ammortamento dovrebbe affluire circa un miliardo relativo ai saldi della Cassa depositi e prestiti stimati complessivamente attorno ai 3 miliardi. Al Fondo andrà il 30% dell'incasso, mentre il restante 70%, stimato poco sopra i due miliardi, sarà destinato al rimborso di debiti verso le imprese della pubblica amministrazione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia