Ue, Francia insiste per flessibilità politica di bilancio

giovedì 14 marzo 2013 19:26
 

BRUXELLES, 14 marzo (Reuters) - Chiedendo più spazi di manovra nella politica di bilancio, la Francia alimenta le attese di una resa dei conti con la Germania al Consiglio europeo di oggi.

Arrivando a Bruxelles, il presidente francese François Hollande ha chiesto di allentare il rigore nei conti pubblici per stimolare la crescita attraverso la spesa pubblica.

Una richiesta che difficilmente piacerà alla Germania, preoccupata che un rallentamento del percorso di riduzione del deficit possa far salire gli oneri sul debito pubblico e alimentare le tensioni sui mercati.

"Abbiamo bisogno di flessibilità se vogliamo assicurare che la priorità sia la crescita", ha detto Hollande ai cronisti.

"Troppa rigidità vorrebbe dire troppa disoccupazione", ha aggiunto.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia