PUNTO 2 - Italia chiederà a Consiglio Ue aumento deficit - Monti

giovedì 14 marzo 2013 15:09
 

* Consiglio Ue dovrebbe avallare forma blanda di Golden rule

* Per Monti esito elezioni italiane deve far riflettere

* Leader si impegnano a trovare 6 mld per i giovani (Aggiunge contesto, dichiarazioni Rehn in coda)

BRUXELLES, 14 marzo (Reuters) - L'Italia chiederà al Consiglio europeo di oggi di poter aumentare il deficit per finanziare programmi di investimenti pubblici.

Lo ha ribadito il presidente del Consiglio uscente, Mario Monti, in un briefing con i giornalisti prima del vertice.

"Sono stati introdotti margini ragionati di flessibilità e noi chiederemo che di questi margini ci si possa avvalere", ha detto Monti.

L'Italia ha chiuso il 2012 con un rapporto deficit/Pil in calo di 0,8 punti percentuali al 3%, la soglia massima prevista dal Trattato di Maastricht per non incorrere in sanzioni.

Le tre manovre correttive del 2011 dovrebbero portare quest'anno al pareggio di bilancio in termini strutturali, cioè al netto del ciclo economico e delle una tantum.

L'Italia chiede di rallentare il percorso di riduzione del deficit nominale senza compromettere l'equilibrio strutturale.   Continua...