Spagna, bad bank punta a vendere asset per 1,5 mld euro in 2013

martedì 12 marzo 2013 14:13
 

MADRID, 12 marzo (Reuters) - Il veicolo per ripulire il sistema bancario spagnolo, zavorrato da crediti immobiliari in sofferenza, punta a raccogliere 1,5 miliardi di euro quest'anno attraverso la cessione di asset.

E' quanto ha detto il ministro dell'Economia di Madrid, Luis de Guindos.

La 'bad bank', chiamata Sareb, attualmente ha iscritti a libro 200.000 asset, per un controvalore di 50,5 miliardi di euro.

Il veicolo ha cominciato a vendere immobili, ma le incertezze sul business plan stanno rallentando il processo.

De Guindos ha negato che lo schema sia stato mal concepito e ha precisato che il business plan verrà rivisto perché i dettagli degli asset sono stati resi noti solo recentemente.

"Sareb e il management prevedono per quest'anno di vendere asset per 1,5 miliardi di euro", ha detto de Guindos, nel corso di un'audizione in Parlamento. "La revisione del business plan è dovuta a una strategia specifica per ogni tipologia di asset, a seconda della natura e della qualità".

Nel complesso, Sareb ha in portafoglio 76.000 appartamenti vuoti, 6.300 case affittate, 14.900 terreni, 84.300 prestiti e 6.200 crediti a uno sconto medio del 52%, ha spiegato il ministro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia