Entrate erariali, nel 2012 quasi 424 mld, +2,8% su 2011 - Tesoro

lunedì 11 marzo 2013 19:18
 

ROMA, 11 marzo (Reuters) - Nell'intero 2012 le entrate tributarie erariali si sono attestate a 423,903 miliardi di euro, ossia 11,697 miliardi in più (il 2,8%) rispetto all'anno precedente. Lo comunica in una nota il ministero dell'Economia e delle Finanze.

Secondo il ministero, l'aumento è ancora più rilevante, +3,2%, se "il risultato è calcolato al netto dell'imposta sostitutiva sul leasing immobiliare una tantum registrata nel mese di aprile 2011".

La voce più importante viene dalle imposte dirette, con 10,686 miliardi di euro in più rispetto al 2011.

Il gettito dell'Irpef è aumentato nel 2012 dell'1,1% (+1,865 miliardi). Quello dell'Ires è cresciuto dell'1,9% (+679 milioni). L'Imu, nella sola parte riservata allo Stato, ha registrato un gettito di 8,007 miliardi di euro, dice la nota.

In calo invece (dell'1,9% pari a -2,232 miliardi) il gettito dell'Iva.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia