Banca Inghilterra conferma tasso a 0,5%, QE a 375 mld

giovedì 7 marzo 2013 13:02
 

LONDRA, 7 marzo (Reuters) - In linea alle attese dei mercati, Banca d'Inghilterra ha confermato l'attuale costo del denaro a 0,5%, livello invariato ormai da esattamente quattro anni.

Stabile inoltre a 375 miliardi di sterline l'ammontare complessivo delle misure di 'quantitative easing' a sostegno dell'economia.

Gli economisti interpellati nell'ultimo sondaggio Reuters pubblicato giovedì scorso prevedevano per oggi all'unanimità una conferma dei tassi, di cui si ipotizza la stabilità almeno fino a ottobre 2014.

Continua intanto ad aumentare progressivamente il numero degli analisti che scommettono su un incremento delle misure espansive tramite ulteriori acquisti di asset da parte della banca centrale.

Il sondaggio più recente mostrava infatti per oggi una chance del 40% - 35% l'analoga indagine precedente - di aumento del programma 'qe'. Allungando le prospettive all'intero 2013, gli analisti vedono per l'incremento del programma una probabilità del 60% dal 51% di un mese fa.

Dopo la prevista conferma dello status quo del costo del denaro decisa al termine della riunione di inizio febbraio, l'istituto centrale britannico si è detto, se necessario, pronto a varare nuove misure espansive a sostegno dell'economia.

Banca d'Inghilterra ha inoltre annunciato che dal mese di marzo in avanti comincerà a reinvestire i titoli acquistati che giungono a scadenza, nel caso di marzo pari a 6,6 miliardi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Banca Inghilterra conferma tasso a 0,5%, QE a 375 mld | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,596.66
    -1.18%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,385.96
    -1.15%
  • Euronext 100
    940.30
    -0.81%