Spagna, rifoma settore finanziario sulla buona strada ma rischi - Ue

martedì 5 marzo 2013 11:28
 

MADRID, 5 marzo (Reuters) - A parere delle autorità comunitarie la riforma dell'intero sistema finanziario spagnolo procede sulla buona strada, ma Madrid deve preservare lo slancio riformista dal momento che per l'economia reale i rischi restano elevati.

Nella seconda 'review' del programma, che la Spagna si è impegnata l'anno scorso a portare avanti in cambio della linea di credito da 100 miliardi di euro messa a disposizione dai partner europei, la Commissione e la Banca centrale europea sottolineano inoltre che la cosiddetta 'bad bank' deve avere un business plan solido e credibile.

"Secondo la missione il programma, e più in generale la riforma del sistema finanziario, sono sulla strada giusta. Va preservato lo slancio delle riforme, poiché i rischi per l'economia e per il sistema finanziario restanpo elevati", dice una nota congiunta Ue e Bce.

Madrid ha finora rispettato tutti gli impegni fissati dal programma comunitario e messo a punto una 'bad bank', denominata Sareb, presso cui poter parcheggiare i crediti immobiliari tossici delle banche con l'intento di dismetterli.

A parere di molti investitori, la banca manca però ancora di un piano industriale.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia