Usa, benefici misure stimolo Fed superiori a costi - Bernanke

martedì 26 febbraio 2013 16:14
 

WASHINGTON, 26 febbraio (Reuters) - Davanti al Congresso Usa, il presidente di Federal Reserve Ben Bernanke difende strenuamante il programma di acquisto di asset della banca centrale statunitense, sostenendo che i benefici del programma di 'quantitative easing' sono ampiamente superiori ai costi.

Il banchiere centrale Usa sollecita inoltre il mondo della politica a trovare il sistema per evitare che entino in vigore da venerdì i previsti tagli al bilancio, che sommati alla già introdotta stretta fiscale potrebbero fare da ostacolo alla ripresa economica.

"Al momento non vediamo i costi potenziali di una maggiore esposizione al rischio su alcuni mercati finanziari come superiori ai benefici di promuovere una maggior ripresa economica e la più rapida creazione di posti di lavoro" dice Bernanke alla commissione bancaria del senato.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia