Italia, S&P's non fa commenti su rating - portavoce

martedì 26 febbraio 2013 11:38
 

MILANO, 26 febbraio (Reuters) - L'agenzia di rating S&P's non vuole fare commenti sull'Italia alla luce dell'esito elettorale oggi.

"Non facciamo commenti" ha detto la portavoce dell'agenzia a cui Reuters ha chiesto un commento dopo che dallo spoglio elettorale è risultata una maggioranza del centrosinistra alla Camera, ma un Senato spaccato che pone quindi dubbi sulla governabilità del Paese, a meno di alleanze tra i partiti.

Lo scorso 20 febbraio S&P's ha detto che l'Italia dopo le elezioni rischia di perdere slancio sulla strada delle importanti riforme strutturali per migliorare le prospettive di crescita.

La valutazione sull'Italia dell'agenzia di rating è di 'BBB+' con outlook negativo.  "L'outlook negativo sul rating 'BBB+' riflette i rischi maggiori che noi vediamo sull'agenda delle riforme, sull'outlook economico globale e sui piani di riduzione del debito" ha detto l'agenzia in quell'occasione.



(Gabriella Bruschi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia