Btp aprono in netto calo, spread a 340 pb, massimo da inizio dicembre

martedì 26 febbraio 2013 08:36
 

MILANO, 26 febbraio (Reuters) - Netto calo per i Btp ai primi scambi, con il differenziale con la Germania e il rendimento del decennale che risalgono ai livelli più alti dall'inizio di dicembre scorso, reagendo al risultato elettorale in Italia.

La coalizione di centrosinistra vince per un soffio alla Camera ma al Senato non c'è maggioranza a causa del sorprendente risultato del Movimento 5 Stelle e per l'Italia si apre lo spettro di uno stallo istituzionale che potrebbe destabilizzare la zona euro

Su piattaforma Tradeweb il differenziale di rendimento tra decennali è indicato ai primi scambi a 341 punti base da 283 della chiusura di ieri, il livello più alto dal 360 pb segnato lo scorso 10 dicembre.

Il rendimento del Btp decennale di riferimento, il novembre 2022, è anch'esso in salita a 4,87%, il livello pià alto dall'11 dicembre scorso.

Il future a marzo sul Btp allelera il calo, perde oltre 4 punti a 108,24.

Oggi si tiene l'asta sui Bot a sei mesi. In offerta ci sono 8,75 miliardi di Bot 30-08-2013 (183 giorni) contro 10,183 miliardi in scadenza. Sul greymarket quotava ieri sera un rendimento 0,89/0,90% che si confronta con lo 0,731% risultato all'asta di fine gennaio e rappresenterebbe il massimo da dicembre scorso. Ancora più attesa e segnaletica è considerata l'asta di domani sul nuovo Btp decennale maggio 2023.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia