Euro, per Nowotny non ci sono timori su tasso cambio euro

lunedì 18 febbraio 2013 13:05
 

VIENNA, 18 febbraio (Reuters) - Il tasso di cambio dell'euro non dovrebbe essere drammatizzato, secondo il membro della Bce, Ewald Nowotny, che sottolinea come il cambio si stia muovendo all'interno di range standard, mentre la crescita nella zona euro dovrebbe iniziare a ripartire di nuovo a breve.

"Il tasso di cambio euro/dollaro si sta muovendo in un range che abbiamo già visto prima, non ci sono stati sviluppi particolari. C'è un apprezzamento dell'euro sullo yen, ma non a livelli drammatici", ha detto ai giornalisti.

"Questo vuol dire che se resta su questi livelli stiamo portando avanti una discussione finta", sottolineando che le voci di una guerra valutaria siano "assolutamente non necessarie".

Nowotny ha poi sottolineato che la Bce, il cui obiettivo è la stabilità dei prezzi e non dei tassi di cambio, non vede alcuna necessità per intervenire.

Nowotny, che è anche il governatore della banca nazionale austriaca, ha poi detto che la Bce ritiene che il punto più basso l'economia europea lo toccherà nel primo trimestre e poi inizierà la graduale ripresa, sebbene ci siano molte differenze nei tassi di crescita fra i diversi membri e le prospettive potrebbero ancora essere riviste al ribasso.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia