Italia, Fmi taglia stima Pil 2013 a -1%, conferma 2014 a +0,5%

mercoledì 23 gennaio 2013 16:01
 

MILANO, 23 gennaio (Reuters) - Il Fondo monetario internazionale ha pegggiorato le stima del Pil italiano per il 2013, portandola a -1% da -0,7% dellì'ultima proiezione di ottobre.

E' quanto si legge nell'aggiornamento del World Economic Outlook, diffuso oggi.

Con questa revisione, il Fmi si allinea alle stime dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico e a quelle di Bankitalia.

Leggermente meno severa di quanto previsto a ottobre la contrazione del Pil nel 2012, stimata al 2,1% dal 2,3% precedentemente indicato.

Invariata la prospettiva di crescita per l'anno prossimo, quando, secondo l'organismo di Washington, l'economia si espanderà dello 0,5%.

Per la tabella con le stime aggiornate del Fmi cliccare su

  Continua...