Intesa Sp dà mandato per bond tasso variabile 2 anni e mezzo -Ifr

martedì 22 gennaio 2013 09:34
 

LONDRA, 22 gennaio (Reuters) - Intesa San Paolo ha dato mandato alle banche per un bond a tasso variabile a 2 anni e mezzo, con rendimento in area 165 punti base sul tasso Euribor trimestrale.

Lo scrive Ifr, un servizio Thomson Reuters, che spiega come al momento si stiano raccogliendo le manifestazioni d'interesse.

Le banche coinvolte nell'operazione sono Imi, Dz, Lbbw, Raiffesen Bank International e Unicredit.

Intesa SanPaolo ha rating Baa2 per Moody's, BBB+ per Standard and Poor's e A- per Fitch. L'operazione dovrebbe essere perfezionata oggi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia