Voto, perché Monti non è l'uomo giusto a guidare Italia - FT

lunedì 21 gennaio 2013 08:42
 

ROMA, 21 gennaio (Reuters) - Dura valutazione del Financial Times sull'operato di Mario Monti in un editoriale pubblicato stamani dal titolo: "Perché Monti non è l'uomo giusto per guidare l'Italia".

"Monti come primo ministro ha promesso riforme e ha alzato le tasse. Il suo governo ha tentato di introdurre modeste riforme strutturali che sono state però annacquate fino alla irrilevanza macroeconomica. Ha iniziato come leader di un governo tecnico per rivelarsi come un pesante uomo politico", si legge nel commento di Wolfgang Muenchau che lamenta la "lunga e profonda recessione" nella quale versa l'Italia pur a fronte di un superamento della crisi finanziaria.

Monti, prosegue il pezzo, dice di aver "salvato l'Italia dal baratro o piuttosto da Silvio Berlusconi" e anche di aver ridotto lo spread ma "la maggior parte degli italiani sa "di dover attribuire questo a un altro Mario, Draghi, il presidente della Bce".

Quanto al futuro, Muenchau dice che se dopo le elezioni di febbraio si arriverà a un governo tra il leader del Pd Pierluigi Bersani e Monti l'Italia resterà ingessata.

"In questo caso l'Italia continuerà a improvvisare, sostenendo di avere scelto di restare nell'euro ma senza creare le condizioni per rendere sostenibile la propria permanenza [nell'unione monetaria]".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia