Treasuries Usa in rialzo, investitori attratti da ultimi cali

venerdì 18 gennaio 2013 16:53
 

NEW YORK, 18 gennaio (Reuters) - I titoli governativi Usa sono in rialzo dopo che il dibattito intorno all'innalzamento del tetto al debito pubblico ha alimentato l'interesse degli investitori verso il mercato obbligazionario, reso peraltro conveniente dagli ultimi dati macro sopra le attese.

I forti numeri sul mercato immobiliare e sulle nuove richieste di sussidi di disoccupazioni settimanali diffusi alla vigilia hanno provocato un calo dei prezzi dei Treasuries ieri. Inoltre gli incoraggianti dati sulla Cina nella notte hanno spinto i rendimenti del titolo decennale a quasi l'1,9%, rendendo l'asset più attraente sul mercato.

Secondo gli analisti, il rischio, anche se molto basso, che gli Usa possano andare in default se il Congresso americano non riuscisse ad accordarsi sull'innalzamento del tetto del debito è probabile che tenga gli investitori pronti a rispondere ad eventuali cali di prezzi.

La questione sul tetto del debito viene in realtà percepito dal mercato come un problema temporaneo e il mercato del debito Usa viene sempre visto come uno dei mercati più sicuri dove investire denaro.

"I Treasuries stanno recuperando parte delle perdite di ieri in vista di un calendario tranquillo e del weekend di tre giorni", commenta John Canavan, analista di mercato a Stone & McCarthy Research Associates a Princeton, New Jersey.

Intorno alle 16,45 italiane il benchmark decennale guadagna 9/32 e rende l'1,85% rispetto all'1,88% di ieri.

Il trentennale sale di 20/32 con un rendimento del 3,038%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...