Treasuries in rialzo su acquisti Fed e contrasti su tetto debito Usa

mercoledì 16 gennaio 2013 16:38
 

NEW YORK, 16 gennaio (Reuters) - Treasuries in rialzo ad inizio di seduta sul mercato obbligazionario Usa, sostenuti dalle crescenti preoccupazioni legate ai contrasti politici, a Washington, sulla trattativa per l'innalzamento del tetto del debito pubblico americano.

I governativi Usa, già peraltro in rialzo nella seduta di ieri, traggono beneficio anche dalle operazioni di riacquisto di titoli operate questa settimana dalla Fed, con i rendimenti in discesa dai massimi da quasi nove mesi visti nei primi giorni di gennaio.

Dopo le operazioni condotte degli ultimi due giorni, per oggi la Fed ha annunciato acquisti di Treasuries, attraverso la Fed di New York, su scadenze comprese tra febbraio 2036 e novembre 2042. E lunedì il numero uno della banca centrale Ben Bernanke ha indicato che il programma di acquisto bond proseguirà.

D'altra parte i numeri odierni sui prezzi al consumo Usa hanno mostrato un'inflazione invariata in dicembre, un dato che permette alla Fed di insistere con relativa tranquillità sul proprio attuale sentiero espansivo di politica monetaria.

"Questo sostiene la posizione della Fed secondo cui l'inflazione è blanda e le aspettative inflazionistiche dovrebbero rimanere stabili" afferma Terry Sheehan, analista di Stone & McCarthy Research Associates.

Alle 16,35 italiane il benchmark decennale Usa avanza di 5/32, rendimento all'1,820%; la scadenza trentennale guadagna invece 10/32, con rendimento in discesa al 3,010%.

Il futures sul decennale guadagna 3/32, a quota 132 e 11/32.

  Continua...