Italia, in 2013 si conferma disavanzo strutturale "vicino 0"-Monti

lunedì 14 gennaio 2013 18:44
 

ROMA, 14 gennaio (Reuters) - Il presidente del Consiglio uscente Mario Monti conferma che i conti italiani, certificati anche dalla Ue, dicono che per l'anno in corso ci sarà il pareggio di bilancio, cioè un "disavanazo strutturale vicino allo zero". Rassicura inoltre il candidato premier del centrosinistra Pier Luigi Bersani che, qualora arrivasse al governo del Paese, non troverà sorprese nei conti pubblici, cioè nessuna "polvere sotto il tappeto".

"Rassicuro Bersani, non c'è polvere sotto il tappeto", ha detto Monti nel corso della registrazione del programma di RaiUno Porta a porta rispondendo al segretario del Pd il quale aveva detto nei giorni scorsi che, prima di poter garantire che non ci sarà alcuna manovra correttiva in primavera, bisognerà controllare che i conti siano effettivamente in ordine, cioè che non ci sia "polvere sotto i tappeti".

Sull'eventualità di una manovra correttiva dei conti pubblici in primavera ha poi risposto: "Dipenderà da chi governerà, ma gli accertamenti della Ue sono nel senso che il disavanzo strutturale nel 2013 sarà vicino allo zero".

(Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia