Legge stabilità, vacanza contrattuale Pa tagliata da Berlusconi-Patroni

mercoledì 10 ottobre 2012 18:00
 

ROMA, 10 ottobre (Reuters) - Il governo, con l'approvazione della legge di stabilità, non ha operato "alcun taglio dell'indennità di vacanza contrattuale" per i dipendenti pubblici.

Lo dice il ministro della Funzione pubblica, Filippo Patroni Griffi, aggiungendo che l'indennità era già stata bloccata dal precedente esecutivo di Silvio Berlusconi.

"Per ripristinarla sarebbe stato necessario un nuovo intervento. Certe dichiarazioni di esponenti sindacali dovrebbero tener conto delle reali disponibilità delle casse dello Stato", aggiunge il ministro in una nota.

Nelle bozze della Legge di stabilità filtrate ieri si legge che "non si dà luogo al riconoscimento dell'indennità di vacanza contrattuale per gli anni 2013 e 2014".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia