Siria, presidente turco: comunità internazionale agisca

lunedì 8 ottobre 2012 16:46
 

AKARA, 8 ottobre (Reuters) - Il presidente turco Abdullah Gul ha detto oggi che in Siria si sta avverando lo "scenario peggiore" e ha invitato la comunità internazionale ad agire, affermando che la Turchia continuerà a fare tutto il necessario per proteggere i propri confini.

"Il nostro governo è in costante consultazione con le forze militari turche. Qualsiasi cosa necessaria viene fatta immediatamente, come potete vedere, e continuerà ad essere fatta", ha detto Gul ai giornalisti nella capitale Ankara.

Oggi, per il sesto giorno consecutivo, le forze armate turche hanno lanciato un attacco di rappresaglia contro la Siria, dopo che un colpo di mortaio sparato dal territorio siriano è caduto nei campi di Hatay, provincia della Turchia meridionale.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia