Mediobanca, verifica sindaci su Unipol-Fonsai, delibere aderenti

venerdì 5 ottobre 2012 13:02
 

MILANO, 5 ottobre (Reuters) - Il collegio sindacale di Mediobanca, a seguito dell'indagine avviata dalla magistratura sulla vicenda Unipol-Fonsai che ha visto l'AD Alberto Nagel indagato per ostacolo alla vigilanza, ha avviato delle verifiche con le funzioni di 'audit' e 'compliance'.

Lo si legge nel progetto di bilancio 2011-2012, dove si sottolinea che "a seguito di tale verifica, con particolare riferimento all'attività svolta dalla banca nella ristrutturazione del debito Premafin e nei consorzi di garanzia Fondiaria-Sai e Unipol, le predette funzioni hanno confermato l'aderenza delle delibere assunte dai vari organi della banca alla documentazione e alla corrispondenza sottostante".

Il collegio sindacale - si legge ancora nel bilancio - ha interagito sulla questione anche con l'organismo di vigilanza.

Nagel ha fatto un'informativa sulla vicenda Unipol-Fonsai al consiglio di amministrazione il 5 settembre scorso. In quell'occasione il Cda ha preso atto dell'informativa e "unanime sulla base delle informazioni a sua disposizione attende con piena fiducia l'esito delle indagini".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia