Save, assemblea boccia incorporazione Mph e dividendo straordinario

mercoledì 3 ottobre 2012 15:15
 

MILANO, 3 ottobre (Reuters) - All'assemblea degli azionisti di Save Comune e Provincia di Venezia e Fondazione di Venezia hanno votato contro la fusione di Marco Polo Holding (Mph) in Save, determinando il fallimento dell'operazione.

Il voto contrario dell'assemblea, si legge in un comunicato della società di gestione aeroportuale, ha determinato la caduta anche della proposta di delibera di un dividendo straordinario complessivo di 23 milioni di euro (0,437 euro per azione), che sarebbe avvenuto sotto forma di distribuzione delle riserve disponibili.

Se la delibera fosse stata approvata, Mph sarebbe stata incorporata, attraverso un'operazione di fusione inversa, in Save.

La nota riporta le parole del presidente di Save, Enrico Marchi, che ha definito "desolante" la decisione degli enti locali, aggiungendo che avrà un impatto negativo sugli interessi di Save e degli azionisti.

Il titolo, che prima della notizia era in rialzo di circa l'1,5%, alle 15,15 cede lo 0,29%.

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia