Condizioni Bce basate su raccomandazioni esistenti per singolo Paese-Rehn

sabato 8 settembre 2012 12:41
 

CERNOBBIO, 8 settembre (Reuters) - Le condizioni che la Bce porrà ai Paesi che le chiederanno di attivare il programma di acquisto di titoli di Stato saranno basate sulle specifiche raccomandazioni già esistenti a livello europeo per ogni singolo Paese.

Lo ha detto in un'intervista a Reuters il commissario Ue agli Affari economici e monetari Olli Rehn.

Ci sarà anche "una specifica tempistica su come raggiungere gli obiettivi" ha spiegato il commissario Ue.

Più in generale, secondo Rehn, il piano Bce di acquisto dei titoli di Stato con rendimenti eccessivi è "un elemento essenziale nella risposta alla crisi della zona euro. E in particolare si tratta di "un servizio importante per la stabilizzazione del mercato a breve termine".

Giovedì 6 il presidente della Bce Mario Draghi ha reso noto il piano per acquisti potenzialmente illimitati di titoli di Stato con vita residua sino a 3 anni per i Paesi che lo richiedono e che per questo si impegnano a rispettare i vincoli che verranno posti loro.

(Lisa Jucca, Francesca Landini)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia