Zona euro, per Italia ok piano Bce, paesi proseguano su riforme-Grilli

venerdì 7 settembre 2012 19:44
 

CERNOBBIO, 7 settembre (Reuters) - L'Italia accoglie con favore la decisione della Bce sul piano di acquisto dei bond governativi annunciata ieri ma ribadisce la necessità che i singoli paesi vadano avanti sulle riforme.

Lo ha detto a margine del workshop Ambrosetti il ministro dell'Economia Vittorio Grilli.

"Sicuramente gli effetti sono positivi e anche il nostro giudizio è positivo, condividiamo l'analisi della Bce e l'approccio adottato", ha spiegato Grilli.

"Riconosciamo che i problemi dell'euro sono fatti di due parti: la percezione della fragilità dell'euro e della zona euro e la necessità di riforme dei singoli paesi", ha aggiunto sottolineando come lo stesso Mario Draghi abbia parlato di due gambe di cui una è la politica monetaria e l'altra riguarda gli sforzi sulle riforme.

"E' importante per rafforzare la zona euro che si proceda su questi due binari: la prosecuzione degli sforzi delle riforme e una politica monetaria che si trasmetta in modo efficace", ha concluso.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia