Portogallo accentua recessione in trim2 su calo domanda interna

venerdì 7 settembre 2012 12:34
 

LISBONA, 7 settembre (Reuters) - Nel secondo trimestre del 2012, il Pil portoghese si è contratto dell'1,2% in termini congiunturali, aggravando il passo della recessione registrato nei primi tre mesi dell'anno, quando la contrazione era stata dello 0,1%.

Su base annua, secondo i dati diffusi dall'Istituto nazionale di Stastica Ine, Lisbona ha subìto una caduta del Pil del 3,3%, accelerando la discesa rispetto al -2,3% segnato nel primo trimestre.

A determinare il calo, spiega Ine, il deterioramento della domanda interna, su cui pesano le misure di consolidamento di bilancio intraprese dal governo portoghese per rispettare le condizioni del salvataggio internazionale da 78 miliardi di euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia