Discesa rendimenti Btp sostiene Pil e valore azionario-Mediobanca

venerdì 7 settembre 2012 11:23
 

MILANO, 7 settembre (Reuters) - La discesa di 100 punti base dei rendimenti sui Btp favorisce un incremento del valore del mercato azionario italiano di circa il 9%, mentre per un beneficio di un punto percentuale in termini di crescita del pil, è necessaria una riduzione dei tassi di 200 punti base.

Sono le stime inserite nella 'morning note' di Mediobanca, pubblicata all'indomani dell'annuncio del piano di acquisto bond della Bce.

Secondo Mediobanca, sulla base del criterio dell'attualizzazione dei flussi di cassa, è dunque stimabile per ogni 100 punti base di riduzione dei rendimenti sui Btp, un incremento del valore del mercato azionario italiano del 9%. Mentre, prosegue l'analisi, per ogni 200 punti base di riduzione si può calcolare un contributo addizionale dell'1% alla crescita del pil italiano, o alla sua minore contrazione. Un dato, quest'ultimo, che a sua volta implicherebbe secondo Mediobanca un impatto positivo di circa il 13% sulla valutazione del mercato azionario.

Inoltre, si legge nella nota, rendimenti più bassi sui Btp corrispondono a migliori condizioni di finanziamento per le imprese. Limitando l'analisi alle esigenze del 2012 e del 2013, Mediobanca associa ad ogni 100 punti base di riduzione dei costi di finanziamento delle imprese un incremento complessivo del valore atteso del mercato per il 2012 del 3%. Se invece lo scenario di riduzione dei costi di finanziamento si estende oltre il 2013 a tutto il debito in essere, allora l'incremento della valutazione di mercato sul 2012 salirebbe al 16%.

Secondo Mediobanca i titoli "da comprare" in tale scenario di riduzione dei tassi sui Btp sono Atlantia <ATL,MI>, Beni Stabili, Enel, Eni, Finmeccanica , Italcementi, Lottomatica, Luxottica, Prysmian, Telecom Italia, Mediaset, tra gli industriali e Unicredit, Intesa Sanapaolo, Mediolanum, Ubi, Popolare Milano, Azimut e Banca Generali tra i finanziari.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia .