Sanità, riforma Balduzzi a esame governo, salta tassa superalcolici

mercoledì 5 settembre 2012 18:03
 

* Limiti a spot televisivi su giochi e scommesse, salta tassa alcolici

* Garanzie a medici contro medicina difensiva, più spazi per l'intramoenia

* Entro metà 2013 arriverà nuovo Prontuario farmaceutico

ROMA, 5 settembre (Reuters) - Niente tassa su bibite gassate e superalcolici, assistenza primaria garantita 24 ore su 24 attraverso l'associazione dei medici di base, più tutele a favore dei medici per limitare il ricorso alla medicina difensiva, nuova disciplina dell'attività intramoenia e distanza minima di 200 metri da scuole e centri giovanili per i punti vendita dove è possibile giocare d'azzardo.

Il provvedimento sulla riforma del sistema sanitario che il governo sta esaminando in queste ore è molto più snello rispetto alle bozze finora circolate.

Il nuovo testo (non è chiaro se il Consiglio dei ministri opterà per un decreto legge) è snello e contiene 16 articoli e non più 27 come nelle bozze circolate, oltre ad essere privo di molte delle norme che nei giorni scorsi hanno suscitato polemiche tra associazioni di medici, imprese di settore e alcuni ministri.

Al posto del contributo fiscale su coca cola e liquori, la nuova bozza impone dal 2013 almeno il 20% di succo naturale nelle bevande con frutta.

Rivisto anche il capitolo dedicato al contrasto della ludopatia, la dipendenza dai giochi di azzardo.

La distanza minima dei punti vendita da scuole e centri giovanili scende a 200 da 500 metri, ma solo per le concessioni da bandire a partire dalla data di entrata in vigore della legge o del decreto.   Continua...