Crisi, Cgil non esclude sciopero generale - Camusso

mercoledì 5 settembre 2012 13:53
 

ROMA, 5 settembre (Reuters) - La Cgil sollecita il premier Mario Monti a varare adeguate misure per rilanciare la crescita e non esclude di proclamare lo sciopero generale.

"Lo sciopero generale non è mai stato escluso, non vedo perché ci sia questo dubbio. Ne stiamo discutendo e al direttivo lo valuteremo", si legge in un tweet della leader sindacale.

Sulla fiducia mostrata oggi dal presidente del Consiglio circa la capacità dell'Italia di uscire rapidamente dalla crisi, la Camusso si è augurata che "l'ottimismo di Monti voglia dire che il governo si appresta a varare provvedimenti per lo sviluppo".

Oggi a Palazzo Chigi l'esecutivo sta incontrando i rappresentanti di imprese, banche e assicurazioni per mettere a punto misure per lo sviluppo. L'11 toccherà ai sindacati.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia