Zona euro, rottura è costosa come "tirare avanti" - Weimer (Hvb)

mercoledì 5 settembre 2012 13:30
 

FRANCOFORTE, 5 settembre (Reuters) - Il costo di una rottura della zona euro potrebbe aggirarsi tra i 1.300 e i 3.300 miliardi di euro, ma anche la sua tenuta potrebbe essere non meno dispendiosa.

E' l'opinione dell'AD di Hvb, Theodor Weimer, che ha ricordato che ad oggi il salvataggio della zona euro è costato circa 700 miliardi di euro.

"Anche se una rottura è costosa, tirare avanti è allo stesso modo caro e ogni settimana che passa lo diventa di più" ha detto il manager della controllata di Unicredit nel corso di un convegno a Francoforte.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia