Tassi sbilanciati e ingiustificati in paesi zona euro - Van Rompuy

mercoledì 5 settembre 2012 11:27
 

BRUXELLES, 5 settembre (Reuters) - I tassi di interesse pagati dai singoli stati della zona euro sono sbilanciati e ingiustificati, troppo alti per alcuni, troppo bassi per altri.

Lo ha detto il presidente del consiglio europeo Herman Van Rompuy in una conferenza ai capi delegazioni diplomatiche Ue riuniti oggi a Bruxelles.

"Viviamo una fase in cui ci sono dubbi sulla nostra capacità di sopravvivere in quanto eurozona. È un dubbio esistenziale che ha un effetto diretto sui tassi di interesse" ha detto.

"I tassi di interesse per alcuni paesi sono totalmente ingiustificati. In alcuni paesi sono troppo alti in rapporto alla situazione reale dell'economia. Sono invece troppo bassi per alcuni paesi, che diventano in effetti paesi rifugio. La ragione è che c'è un dubbio esistenziale per l'eurozona."

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Tassi sbilanciati e ingiustificati in paesi zona euro - Van Rompuy | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,833.88
    -0.46%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,060.63
    -0.45%
  • Euronext 100
    1,013.91
    -0.33%