Spagna, capitali in uscita aumentano del 40% a giugno

venerdì 31 agosto 2012 13:01
 

MADRID, 31 agosto (Reuters) - L'uscita di capitali dalla Spagna ha segnato un aumento di circa il 40% nel mese di giugno, a dimostrazione di come la fiducia degli investitori verso Madrid, in difficoltà nella gestione dei suoi conti pubblici, si stia deteriorando.

Secondo i dati resi noti oggi dalla Banca di Spagna, a giugno i flussi netti in uscita di capitali, che non comprendono le operazioni dell'istituto centrale stesso, hanno raggiunto 56,6 miliardi di euro, dopo il rosso di 41,3 miliardi segnato a maggio.

Ammonta a 315,6 miliardi l'ammontare dei capitali che ha lasciato il Paese nell'anno trascorso fino a giugno. Solo nei primi sei mesi del 2012 sono fuoriusciti dai confini spagnoli 220 miliardi di euro, pari al 22% del Pil del Paese.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia