PUNTO 1- Merkel loda riforme Italia. Monti: mercati cominciano a premiarci

mercoledì 29 agosto 2012 15:55
 

* La Merkel respinge licenza bancaria Esm. Monti: forse in futuro

* Monti: Bce, nella sua indipendenza, implementa Consiglio giugno

* Riforme riconosciute dai mercati: bene aste, spread migliorerà

ROMA, 29 agosto (Reuters) - Le riforme adottate dal governo italiano guidato da Mario Monti porteranno i loro frutti contribuendo a ridurre lo spread tra Btp e Bund: parole di elogio che arrivano al governo tecnico dalla cancelliera Angela Merkel al termine del bilaterale di oggi a Berlino con Monti.

Il professore - che ieri sera ha visto a Bruxelles il presidente della Commissione Ue José Manuel Barroso e che riceverà mercoledì prossimo il presidente francese Frnçois Hollande a palazzo Chigi - dal canto suo si impegna a non abbandonare il cammino del rigore come viatico per la crescita, e sottolinea come anche dai mercati stia arrivando il riconoscimento agli sforzi del suo esecutivo, come mostrano le aste dei titoli di stato di questi ultimi due giorni.

"Le riforme italiane sono impressionanti e porteranno buoni frutti", ha detto la Merkel secondo la quale "le riforme italiane contribuiranno a ridurre lo spread tra titoli di Stato italiani e tedeschi".

"Non ci si può fermare quando c'è qualche parvenza di risultati ma bisogna andare avanti con determinazione. Ieri e oggi ci sono stati riconoscimenti all'Italia nelle aste dei titoli pubblici", ha detto Monti prendendo la parola e ricordando che avere i conti in ordine resta pre requisito per rilanciare crescita e competitività.

Ieri si è svolta l'asta dei Ctz e oggi quella dei Bot con una buona richiesta e rendimenti in netto calo, sui livelli del marzo scorso.

  Continua...