PUNTO 1-Enel, Conti conferma target debito a 43 miliardi in 2012

giovedì 23 agosto 2012 14:18
 

(Aggiunge dichiarazioni su flussi cassa, emissioni bond)

RIMINI, 23 agosto (Reuters) - Enel conferma il proprio target di debito di 43 miliardi a fine 2012.

"Siamo affidabili, 43 miliardi abbiamo detto e 43 raggiungeremo", ha detto l'Ad del gruppo elettrico, Fulvio Conti, rispondendo ad una domanda sul debito durante una conferenza stampa al Meeting di Cl in corso a Rimini.

Stamani il quotidiano MF riferiva di un report di Ubs secondo il quale Enel potrebbe non rispettare le attese sul debito a fine anno.

Nel corso della conferenza stampa Conti ha successivamente ricordato la stagionalità dei flussi di cassa tesi a far crescere il debito nella prima parte dell'anno ed a ridursi nella seconda, confermando che l'azienda intende ciudere entro la fine dell'anno la cessione di Endesa Ireland mentre procede anche sulla cessione di una quota di una sua partecipata belga.

Per quel che riguarda le emissioni obbligazionarie, Conti ha detto di "non prevedere nuove emissioni entro la fine dell'anno. Valuteremo in base alle condizioni di mercato: i nostri titoli sono sempre molto appetibili perché emessi da un'azienda solida, valuteremo opportunità in base anche ai tassi".

(Paolo Biondi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia